Controllo Salinità

Il modo corretto di controllare la salinità

35 PSU è un liquido di taratura per rifrattometri costituito da acqua marina riprodotta in laboratorio in maniera estremamente 

dettagli

Software

Qui potete trovare il più completo software di conversione della salinità presente in rete

convertitore salinità

modi di misurare la salinità

La corretta misurazione della salinità è di fondamentale importanza per avere valori stabili di calcio, magnesio, carbonati ed in generale di tutti gli elelmenti presenti in acqua marina.
Lo studio della valutazione dell'esatta densità dell'acqua marina prosegue ormai da diversi decenni ed è una una funzione polinomiale complessa della salinità, della temparatura e della pressione.
Capiamo quali sono i principali parametri dell'acqua e come interagiscono l'uno con l'altro.

Salinità
Per semplificare, la salinità (S) è la concentrazione di sali misurata in PSU (Practical Salinity Units). E' espressa in g/Kg ed è invariante con la temperatura. E'  il parametro più importante.
L'acqua marina tropicale ha una salinità di 35 PSU.
Uno degli errori più comuni è confondere la salinità che si misura in PSU (quindi in g/Kg) con la densità che si misura in g/litro.
Sebbene l'errore sia minimo, salare l'acqua in base ai litri di acqua e non in base ai Kg di acqua non è la pratica scientificamente corretta. Questo è dovuto al fatto che, come tutti glialtri matriali, l'acqua cambia volume in base alla tempeatura e 1 litro di acqua pesa in maniera diversa a seconda della temperatura.
Altre unità di misura della salinità sono ppt (parts per thousand - parti per mille) oppure ‰ (permille).

Densità
La densità (D) è una funzione della salinità (in PSU), della temperatura e della pressione. Viene misurata in Kg/m3 o g/litro.
Con una salinità di 35 PSU ed una temperatura di 25°C, l'acqua marina ha una densità alla superficie (1 bar) di 1023.34 g/litro.
Con una salinità di 35 PSU ed una temperatura di 20°C, l'acqua marina ha una densità alla superficie (1 bar) di 1024.76 g/litro.
L'acqua pura, a 25°C e pressione atmosferica, ha una densità di 997.048 g/litro.

Gravità Specifica
La gravità specifica (SG) è definita come il rapporto tra la densità dell'acqua marina e la densità dell'acqua pura. E' una misura adimensionale, quindi non è seguita da nessuna unità di misura. Varia al variare della temperatura.
Con una salinità di 35 PSU ed una temperatura di 25°C, l'acqua marina ha una gravità specifica alla superficie di 1,0264.
Con una salinità di 35 PSU ed una temperatura di 20°C, l'acqua marina ha una gravità specifica alla superficie di 1,0266.

Conducibilità
Semplificando, la conducibilità di un fluido è la sua capacità di trasportare cariche elettriche. La salinità può essere calcolata a partire dalla conducibilità attraverso una equazione polinomiale complessa che ha come altre variabili la temperatura e la pressione.
Con una salinità di 35 PSU ed una temperatura di 25°C, l'acqua marina ha una conducibilità di 53.07 mS/cm.
Con una salinità di 35 PSU ed una temperatura di 20°C, l'acqua marina ha una conducibilità di 47.91 mS/cm.

Esempi di errori di misura

Esempio 1 - Taratura del rifrattometro fatta in inverno a 20°C e misura fatta in estate con strumento a 27°C

Salinità reale campione Temperatura strumento Temperatura taratura Salinità misurata
35 PSU 27 °C 20 °C 32.4 PSU

Prendiamo uno strumento senza ATC, rifrattometro a 27°C e campione di taratura a 35 PSU. Se il rifrattometro è stato tarato a 20°C e non ha ATC, al posto di segnare 35 PSU segnerà 32.4 PSU. Il risultato è logico in quanto l'acqua si espande con il crescere della temperatura, quindi la salinità "apparente" sarà inferiore.
Con una misura di 32.4 PSU, saremmo portati a mettere più sale, con la conseguenza di salare troppo l'acqua.

Uso rifrattometro a temperatura ambiente senza ATC

Sfortunatamente l'uso del rifrattometro è il sistema più utilizzato poichè questi strumenti si trovano a basso costo, ma è anche il metodo che porta a più errori.
Per evitare errori, il nostro sistema prevede la taratura dello strumento ogni volta che si effettua la misura della salinità e non necessita di ulteriori correzioni. 
Sebbene le istruzioni di taratura dei rifrattometri prevedano la taratura sul punto zero con acqua osmostica, la taratura su 35 PSU porta a letture più precise.

Taratura

  1. Portare il rifrattometro e la soluzione di calibrazione a 35 PSU a temperatura ambiente, attendere fino a che le temperature si siano stabilizzate.
  2. Porre qualche goccia di soluzione di taratura 35PSU sulla lente del rifrattometro e schiacciare delicatamente con l'apposito pannellino di copertura, avendo cura che la soluzione non presenti bolle e sia uniformemente distribuita su tutta la superficie.
  3. Tarare lo strumento con l'apposita vite al fine di far coincidere la lettura a 35 PSU.

Misura

  1. Prelevare un pochino di acqua da misurare e lasciare che si porti a temperatura ambiente.
  2. Porre qualche goccia di acqua da misurare sulla lente del rifrattometro e schiacciare delicatamente con l'apposito pannellino di copertura avendo cura che non siano presenti bolle e sia uniformemente distribuita su tutta la superficie.
  3. Leggere il valore di salinità.

Formati disponibili

35 PSU

30 ml
150 ml

Follow us

Back to home page

Contacts

Oceanlife S.r.l
via Albergati 134/M-N - 40059 Medicina - Italy
Tech support +39 051 19988348

Send us a message: Contacts

Privacy information

Copyright © 2021, OCEANLIFE S.r.l. All Rights Reserved - Usage of content from this website is only intended for authorized distributors and sellers, and by individuals for private use.