Sistema di controllo nutrienti

Integratori organici ed inorganici per il controllo di Azoto e Fosforo

principi del sistema

Il sistema basa il suo funzionamento sul sequestro simultaneo da parte di ceppi batterici selezionati di P (Fosforo), N (Azoto) e C (Carbonio). Questo fenomeno avviene durante la riproduzione batterica, l'Azoto e il Fosforo vengono prelevati dalla colonna d'acqua, in particolare dai nitrati e dai fosfati, mentre il Carbonio organico viene fornito attraverso Ultra Carbon.
Alghe e zooxantelle riescono ad utilizzare il carbonio contenuto nella CO2 quindi, in presenza di alte quantità di nitrati e fosfati, è facile che le alghe trovino l'ambiente giusto per prsoperare.
I batteri hanno bisogno invece di una fonte diversa (Ultra Carbon) , che deve essere immessa regolarmente e che, altrimenti, non sarebbe disponibile. Questi batteri sono chiamati "eterotrofi" e hanno dei cicli di riproduzione molto veloci. Essi si trovano all‘interno dell’intera colonna d’acqua e, vista la loro velocità riproduttiva, sono dei validi competitori delle alghe, riuscendo a sottrarre più velocemente dall’acqua quantità elevate di nutrienti, rendendoli non più disponibili. La massa batterica che si viene a generare, viene asportata mediante lo schiumatoio. Per trarre beneficio da questo sistema naturale di riduzione dei nutrienti, lo schiumatoio dovrà quindi essere ben dimensionato. Dosando Ultra Carbon, è normale assistere anche ad una schiumazione più intensa. In assenza di schiumatoio, questo sistema non funziona.
 Biogenesi contiene ceppi batterici utili per l'eliminazione di NO3 e PO4, la loro efficacia è ulteriormente velocizzata per mezzo di enzimi specifici. Ultra Carbon immette in acqua forme di carbonio calibrate che i batteri possono facilmente utilizzare.
Va notato che tramite il sistema a riproduzione batterica è possibile solo una diminuzione contemporanea di nitrati e fosfati. Se uno di questi due nutrienti risulta carente o prossimo allo zero, diventa un fattore limitante e il sistema non funziona correttamente.

Balance N

Balance N è un prodotto studiato per bilanciare il rapporto N:P incrementando il contenuto di Azoto nell’acqua.
Se i nitrati sono troppo bassi, molti processi avvengono con più difficoltà e il sistema di riduzione dei nutrienti Ultra Carbon, potrebbe diventare inefficiente e potrebbe non essere possibile abbassare il livello di PO4.
Ripristinando l’Azoto mancante, il processo sarà nuovamente accelerato e tutto il sistema trarrà vantaggio da un equilibrio migliore.
Un livello troppo basso di Azoto è inoltre associato a stress dei coralli. 

guarda l'etichetta

Ultra Carbon

Questo prodotto è specifico per immettere in acqua una fonte di nutrimento organica per i batteri contenuti in Biogenesi.
Attraverso il suo dosaggio si controlla la velocità di riproduzione dei batteri e la conseguente riduzione di NO3 e PO4. Il sistema funziona mediante l’asportazione dei batteri per mezzo dello schiumatoio, per questo motivo esso deve essere molto efficiente e correttamente tarato. Dopo il dosaggio di Ultra Carbon si noterà un aumento consistente della schiumazione, soprattutto in vasche già allestite dove non era mai stato utilizzato. Si è notata una schiumazione abbondante e maleodorante durante la conversione di vasche in cui non era mai stato utilizzato il sistema. La schiumazione si è poi attenuata quando i valori dei nutrienti sono stati abbassati ai livelli dell’acqua marina naturale.

guarda l'etichetta

Balance P

Balance P è un prodotto studiato per bilanciare il rapporto N:P incrementando il contenuto di Fosforo nell’acqua.
Se i fosfati sono troppo bassi, molti processi avvengono con più difficoltà e il sistema di riduzione dei nutrienti Ultra Carbon, potrebbe diventare inefficiente e potrebbe non essere possibile abbassare il livello di NO3.
Ripristinando il Fosforo mancante, il processo sarà nuovamente accelerato e tutto il sistema trarrà vantaggio da un equilibrio migliore.
Un livello troppo basso di Fosforo è inoltre associato a stress dei coralli.  

guarda l'etichetta

Biogenesi

E’ un prodotto che aggiunge all’acqua diversi ceppi batterici in grado di assimilare i nutrienti come NO3 e PO4 in maniera altamente efficiente. La sua formulazione in polvere previene diversi problemi rispetto ai prodotti liquidi: la conservazione è enormemente facilitata anche dopo l’apertura del prodotto senza necessità di conservazione in frigorifero e ha al suo interno un composto enzimatico che ne ottimizza l’azione.
Il prodotto va somministrato all’avvio dell’acquario per rendere viva l’acqua e per instaurare i processi che saranno alla base della riduzione degli inquinanti. 

guarda l'etichetta

I giusti rapporti C:N:P

Il primo studio sul rapporto C:N:P nelle acque marine è dovuto ad Alfred Redfield nel 1934. Questo studio ha analizzato il contenuto di Carbonio, Azoto e Fosforo all'interno del Fitoplancton proveniente da diversi oceani e ha trovato una sorprendente stabilità con un rapporto molare di circa 106:16:1.
Studi recenti hanno preso in esame il contenuto di C, N e P delle acque marine tropicali, dove i reef si sviluppano e i coralli prosperano maggiormente, fissando questo rapporto a circa 12500:150:1.
In termini più pratici, questo significa un rapporto PO4:NO3:C in mg/l di crica 1:96:1570.
Sono in atto ulteriori studi per confermare queste teorie.
Come regola generale, per ottenere il loro massimo splendore, per l'allevamento di coralli SPS possiamo affermare che il valore massimo di PO4 è di 0,03 mg/l mentre quello di NO3 è di 3 mg/l. Questi dati sono confermati anche da osservazioni dirette nostre e dei nostri collaboratori in oltre 20 anni di esperienza.

Formati disponibili

Balance N - Balance P

250 ml
500 ml

Follow us

Back to home page

Contacts

Oceanlife S.r.l
via Albergati 134/M-N - 40059 Medicina - Italy
Tech support +39 051 19988348

Send us a message: Contacts

Privacy information

Copyright © 2021, OCEANLIFE S.r.l. All Rights Reserved - Usage of content from this website is only intended for authorized distributors and sellers, and by individuals for private use.